Questione di trasparenza

Le etichette alimentari oggi confondono i consumatori e questo significa che, non solo non considerano i marchi che utilizzano sistemi non chiari, ma sono anche disposti a pagare di più i prodotti delle aziende, che fanno capire gli ingredienti. Questa è la conclusione di un nuovo studio di Label Insight, che ha parlato a più di 1.000 consumatori. Si è guardato alla loro confusione con gli ingredienti dei prodotti alimentari e all’impatto sul comportamento d’acquisto e come soluzioni tecnologiche potrebbero allievare le preoccupazioni.

Quindi, che si apprende da tutto ciò? Circa l’83% dei consumatori si sentono confusi e perdono una parte del loro tempo nel leggere le etichette e il 45% degli intervistati sono preoccupati, quando mangiano i prodotti alimentari che contengono ingredienti che non capiscono.

Noi del Matterello, abbiamo fatto del nostro meglio per seguire questo importante trend, e agevolare così il consumatore nelle sue scelte alimentari.

etimatterello

passatelli

by Erik Montorsi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *